Grazie alla generosità di ristoratori e negozianti genovesi si rinnova per il secondo anno consecutivo l’appuntamento  conviviale di inizio anno nel pieno rispetto nella normativa anticovid

Il pranzo di Capodanno sarà diverso nel reparto di Psichiatria del Villa Scassi, grazie alla generosità di alcuni ristoranti e negozi del territorio ligure.

Sabato 1° gennaio 2022 alle 12 sarà infatti servito ai pazienti del reparto, un menu speciale composto da affettati, ravioli al tuccu, arrosto con patate, torta paradiso.  Un pranzo che va dall’antipasto al dolce, non tralasciando frutta fresca e secca, offerto da La taverna della valtrebbia, Dalf carni, Trattoria dei Cacciatori, Panificio Crumbit e Ortofrutta da Bigi al fine di donare un sorriso ai pazienti, in un momento – quello delle festività – molto delicato per chi si trova ricoverato, ancora di più in questo periodo di emergenza pandemica. 

L’iniziativa, resa possibile grazie al gesto dei donatori e al grande lavoro di equipe tra tutti gli operatori del reparto, è nata nel 2020 da un idea di Sonia Ricciu, Infermiera presso il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura Villa Scassi, recentemente trasferitosi nei nuovi locali al padiglione 8, e promossa e supportata da Rocco Luigi Picci, Direttore della S.C. Salute Mentale Distretto 10 e da Maria Caterina Poggi, Coordinatore Infermieristico del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura del Villa Scassi.

Fonte: Asl 3 Liguria
L’articolo Gli infermieri organizzano uno speciale pranzo di Capodanno in reparto per donare un sorriso ai loro pazienti scritto da Dott. Simone Gussoni è online su Nurse Times.

Facebook Notice for EU! You need to login to view and post FB Comments!