La Federazione nazionale chiede al ministro di inserire le professioniste che rappresenta tra i soggetti vaccinatori.

Rivolgendosi al ministro della Salute, Roberto Speranza, la Federazione nazionale degli Ordini della professione ostetrica (Fnopo) chiede di coinvolgere le ostetriche nella campagna vaccinale anti-Covid. “Le ostetriche – affermano i vertici Fnopo – sono professioniste formate e preparate che possono adeguatamente prestare servizio anche all’interno del piano vaccinale, fondamentale nell’attuale emergenza pandemica da Covid-19, per giungere in tempi brevi all’indispensabile immunità di gregge. Il coinvolgimento delle ostetriche tra i soggetti vaccinatori risponde anche al criterio di opportuna allocazione di risorse sia umane sia economiche”. E ancora: “La presenza delle ostetriche nei diversi setting e nelle strutture assistenziali consente di poter intercettare una platea ampia, non solo di donne che effettuano controlli, e alle quali sarà quindi possibile somministrare il vaccino. Nell’attuale situazione epidemiologica, in cui si continua una strenua lotta contro il tempo per arginare il numero dei contagi e la carica virale dell’infezione, è opportuno valorizzare le competenze di tutti i professionisti che da sempre sostengono con il proprio lavoro quotidiano il Servizio sanitario nazionale e quello regionale. Si confida, pertanto, che il ministro Speranza preveda il coinvolgimento attivo della categoria ostetrica, come più volte ribadito ma disatteso”.

Redazione Nurse Times

L’articolo Fnopo a Speranza: “Coinvolga le ostetriche nel piano vaccinale anti-Covid” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.