Appuntamento fissato per oggi e domani alla Stazione Leopolda. Quattro incontri vedono l’Ordine interprovinciale Fi-Pt tra gli organizzatori.

Quattro
eventi che vedranno protagonisti gli infermieri sono in programma a Firenze in occasione del Forum
Sistema Salute. La manifestazione, che si terrà il 10 e l’11 ottobre alla Stazione Leopolda e
sarà dedicata al tema “Rivoluzioni all’orizzonte” mette in calendario
quattro appuntamenti che vedono Opi
Firenze-Pistoia fra gli organizzatori.

Il 10 ottobre sono in programma i convegni
“Lo stato dell’arte delle professioni sanitarie e le prospettive” (delle
9 alle 11) e “Le medicazioni avanzate del cvc in emodialisi: le evidenze
scientifiche, le tecniche e i presidi al servizio dell’Infermiere” (dalle
14:30 alle 18:30).

Venerdì 11 ottobre appuntamento con il Primo
convegno nazionale per le disabilità sensoriali: l’accesso al Servizio
sanitario nazionale (dalle 14 alle 18) e l’incontro su “Infermieri in
Emergenza Urgenza – Rilievi e proposte da chi agisce sul campo” (dalle 14
alle 18).

Ecco il programma di ciascun appuntamento. “Lo stato dell’arte delle professioni
sanitarie e le prospettive” (il 10, dalle 9 alle 11) vedrà gli
interventi di Antonella Cinotti, presidente dell’Ordine delle ostetriche
di Firenze, Danilo Massai, presidente
di Opi Firenze-Pistoia, Teresita Mazzei, presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri
di Firenze, Lauro Mengheri, presidente
dell’Ordine degli psicologi della Toscana, Rita Papi, vicepresidente dell’Ordine
TSRM-PSTRP (Ordini dei tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni
sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione della Toscana)
delle province di Firenze, Arezzo, Prato, Pistoia, Lucca e Massa Carrara. Modera Lisa
Ciardi, giornalista del quotidiano La Nazione.

Nel pomeriggio, spazio a “Le medicazioni avanzate del cvc in emodialisi: le evidenze scientifiche, le tecniche e i presidi al servizio dell’Infermiere” (il 10, dalle 14:30 alle 18:30). Dopo l’introduzione, affidata a DaniloMassai, presidente di Opi Firenze-Pistoia, e a Francesco Rossi, infermiere AOU Careggi e responsabile GIANT, si susseguiranno diversi interventi sul tema. Marisa Pegoraro, infermiera del Servizio emodialisi di Pordenone e referente per gli accessi vascolari parlerà di “Come gestire il CVC in emodialisi? EBM, EBN e BP a servizio dell’infermiere”, mentre Valeria Oriolo, infermiera dell’Azienda Usl Toscana Centro si concentrerà su “Criticità nell’autogestione di CVC e medicazione: agire con interventi educativi è sufficiente?”.

A
seguire Sara Agnolucci, dello
Scientific Affairs & Educational Specialist Vascular Access 3M Italia, con
“Infezioni CVC correlate, commento dati ECDC”, e “Gestione AV in
Emodialisi, le evidenze (medicazioni, linee catetere, prevenzione MARSI);Elisa Corbacella, responsabile scientifico Emodial srl, con “Il
problema delle Infezioni catetere correlate” e “Il trattamento del CVC
con medicazioni avanzate a rilascio di ioni di argento con funzione
antimicrobica e antinfiammatoria”. Infine Patrizia Cozzolino, marketing manager di Emodial
srl, su “La gestione del rapporto con l’Acqua per i pazienti portatori di
CVC”.

Venerdì 11, ecco il Primo convegno
nazionale per le disabilità sensoriali: l’accesso al Servizio sanitario
nazionale (dalle 14 alle 18; 2,8 crediti ECM – Regione Toscana), che punterà
l’attenzione sulla conoscenza della cultura delle persone sorde, approfondendo
le difficoltà che queste affrontano nel quotidiano e quelle correlate all’accesso
alla sanità e alle cure, e fornendo le conoscenze per ridurle. Ma si incentra
anche sulle difficoltà che devono affrontare le persone sorde in ambito
domiciliare, acquisendo le conoscenze per ridurle.

Interverranno: Danilo Massai, presidente di Opi
Firenze-Pistoia, e Jessica Mannari, infermiera, che darà una
panoramica della situazione dei sordi in Italia. Inoltre Roberto
Petrone, docente LIS e presidente provinciale dell’Ente nazionale
sordi, Giovanni Tafi docente LIS e presidente regionale
dell’Ente nazionale sordi, e Giuseppe Petrucci, docente LIS e
presidente nazionale dell’Ente nazionale sordi, dedicheranno il loro intervento
alle difficoltà per i sordi nella vita di tutti i giorni. A
seguire Lorella Galvani, interprete
LIS/BSL/IS/IT/ENG, e Carlo Di Biase,
formatore master MICE, parleranno della cultura sorda e dell’approccio alla sanità. In
chiusura Simone Lascialfari, infermiere
con master in Management delle professioni sanitarie, e gli infermieri Francesco Bruschi e Manuela Bissaro interverranno sul tema
“L’infermiere di pronto soccorso come facilitatore all’accesso alla sanità e
alle cure per le persone sorde”.

Infine “Infermieri in Emergenza Urgenza
– Rilievi e proposte da chi agisce sul campo” (l’11, dalle 14 alle 18)
vedrà il presidente diOpi Firenze-Pistoia, DaniloMassai, introdurre
il tema, per poi lasciare la parola al consigliere dell’Ordine, Roberto
Romano, che farà il punto sullo stato dell’arte dell’area emergenza-urgenza.
A seguire si terrà la presentazione di diversi gruppi di lavoro: il gruppo di lavoro 118, il gruppo
di lavoro DEA, quello per la valorizzazione competenze e
formazione, quello per i nuovi modelli organizzativi equelloper
l’area gestionale.

Quindi
la tavola rotonda, moderata da Roberto Romano e da Paolo
Romani, infermiere del 118, a cui prenderanno parte: Simone
Magazzini, direttore
Dipartimento emergenza urgenza Usl Toscana Centro; Giulio Toccafondi, del centro GRC Regione Toscana;
Danilo Massai, presidente
Opi Firenze-Pistoia; Piero Paolini, direttore dell’area aziendale delle centrali operative
118; Alfonso D’Angelo, dirigente
infermieristico SODS 118 Toscana Centro; Marco Ruggeri, infermiere DEAS Careggi; Novella Cavallero, direttore
generale Laerdal Italia.

Redazione Nurse Times

L’articolo Firenze, infermieri protagonisti al Forum Sistema Salute scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.