La denuncia arriva dal segretario aziendale del presidio di Scorrano in provincia di Lecce, Giuseppe Scotellaro

Nella nota si fa riferimento in particolar modo alle dotazioni organiche di infermieri e operatori socio sanitari ritenute insufficienti a coprire i fabbisogni.

Una carenza che interesserebbe tutte le UU.00. assistenziali del P.O. di Scorrano.

“I carichi di lavoro che gravano sul personale in servizio sono insostenibili – denuncia Scotellaro – caratterizzati da turni asfissianti, continue rinunce alle giornate di riposo, accumulo di ferie non godute in considerazione di un’evidente peggioramento delle condizioni di lavoro di chi resterà in servizio”.

Secondo il sindacalista della Fials le precarie condizioni di lavoro sono maggiormente evidenti nelle UU.00. di Ostetricia, Pronto Soccorso, e nel Blocco Operatorio.

“Queste criticità – scrive il segretario aziendale della Fials – causano enormi difficoltà assistenziali che pesano sulla qualità d’intervento e sulla copertura dei ‘Livelli Essenziali di Assistenza’ accentuando il rischio clinico a danno dei pazienti”.

“In ragione di quanto descritto a responsabilità di eventuali, malaugurati, eventi dannosi mai dovrà ricadere sull’operato del personale dipendente costretto a disagiate condizioni di lavoro” conclude.

Redazione NurseTimes

Rimani aggiornato con Nurse Times, seguici su:Telegram https://t.me/NurseTimes_ChannelInstagram https://www.instagram.com/nursetimes.it/Facebook https://www.facebook.com/NurseTimes.NT
L’articolo Fials “Grave carenza di Infermieri e oss all’ospedale di Scorrano, Lecce” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.