Mille persone ogni giorno in Italia ricevono una diagnosi di tumore maligno (1). La prevenzione è l’arma più importante ma non sempre basta e, quando la malattia è conclamata, bisogna ricorrere ai farmaci. Questi ultimi hanno avuto un grande sviluppo negli anni e oggi sono sempre più sicuri ed efficaci grazie anche alle nuove conoscenze della genetica. Per capire meglio a che punto siamo con lo sviluppo di queste potenti armi terapeutiche, cosa abbiamo a disposizione e cosa arriverà nel prossimo futuro, la Società Italiana di Farmacologia, in occasione del 4 febbraio, Giornata mondiale contro il cancro ha stilato un decalogo di domande e risposte.