Il trattamento iniziale dell’ esofagite eosinofila (EoE) con budesonide viscosa orale o fluticasone da un inalatore multidose ha prodotto una diminuzione della conta degli eosinofili, oltre a un miglioramento della disfagia e delle caratteristiche endoscopiche, secondo quanto pubblicato su Gastroenterology.