Un milione di visiere a settimana sarà prodotto da Apple per fronteggiare l’emergenza globale Coronavirus. Saranno realizzate in plastica, completamente regolabili e assemblabili in meno di due minuti.
Tim Cook, amministratore delegato di Apple, ha annunciato un ulteriore sforzo da parte del colosso di Cupertino in questo momento di pandemia:
“Apple sta lavorando per supportare la risposta mondiale a Covid-19. Abbiamo acquistato oltre 20 milioni di mascherine attraverso la nostra catena di fornitura. I nostri team di progettazione e ingegneria stanno collaborando anche con i fornitori per progettare, produrre e spedire scudi facciali per gli operatori sanitari”.
Anche Donald Trump, presidente degli Stati Uniti d’America ha voluto ringraziare la società di Cupertino per la progettazione di questi speciali scudi in plastica che verranno indossati dagli operatori sanitari impegnati in prima linea nella cura dei pazienti Covid19 positivi.
Tamponi per il Covid19 a tappeto ogni 4 giorni per i calciatori italiani in vista dell’imminente ripresa del campionato

Come riferito da Bloomberg, la prima fornitura di DPI a marchio Apple è stata già consegnata la settimana scorsa presso l’ospedale di Santa Clara, in California.
Gli scudi facciali sono completamente regolabili e si possono assemblare in meno di due minuti. Cupertino prevede di spedirne nelle strutture ospedaliere statunitensi oltre un milione questa settimana, oltre ad un altro milione a settimana dai prossimi giorni. Cook ha anche annunciato che dovrebbe essere in grado di espandere rapidamente la spedizione degli scudi facciali anche oltre i confini degli Stati Uniti.
Dott. Simone Gussoni
L’articolo Emergenza Covid-19: Apple produrrà un milione di visiere a settimana per i sanitari in prima linea scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.