Nel documento partorito dalla regione Veneto e condiviso dal coordinamento degli Ordini delle professioni infermieristiche del Veneto prende forma la nuova figura dell’oss con funzioni infermieristiche

Il documento arriva dopo 4 incontri intercorsi tra il Direttore delle Risorse Strumentali del SSR dott. Mauro Bonin e gli OPI del Veneto.

Le attività che possono essere attribuite all’OSS-FC, previa valutazione e indicazione dell’Infermiere, sono descritte nella seguente tabella:

Assistito con nutrizione enterale

Somministra la nutrizione enterale Effettua la medicazione della gastrostomia stabilizzataRileva, registra e segnala alterazioni della cute peristomale Sorveglia l’assistito, rileva e segnala la comparsa di alterazioniAssistito con tracheostomia

Effettua l’aspirazione delle secrezioni oro-faringee, naso-faringee.Effettua l’aspirazione delle secrezioni dell’assistito con tracheostomia stabilizzataEffettua, in assistiti clinicamente stabili, la medicazione della tracheostomia, non di recente confezionamento, e la pulizia della cannula tracheostomicaRileva, registra e segnala alterazioni della cute peristomaleSorveglia l’assistito, rileva e segnala la comparsa di alterazioniAssistito con enterostomia

Effettua la cura e pulizia dello stomaEffettua la sostituzione del sistema di raccoltaRileva, registra e segnala alterazioni della cute peristomaleSorveglia l’assistito, rileva e segnala la comparsa di alterazioniAssistito a rischio di Lesioni da Pressione

Applica interventi appropriati per la prevenzione delle Lesioni da PressioneRileva, registra e segnala alterazioni cutanee nelle zone a rischio di compressioneRilevazione dolore, parametri e funzioni

Rileva, registra e segnala sede, caratteristiche e grado del dolore, anche in assistiti con problematiche comportamentali e comunicative, applicando scale di valutazione validate (esempio PAINAD NOPPAIN)Rileva e registra parametri vitali (FC, FR, TC, PA) Esegue e registra ECGRileva, registra e segnala la glicemia mediante glucometroSomministrazioni prescrizioni terapeutiche per via naturale, intramuscolare, sottocutanea

Somministra farmaci per via orale e sublingualeSomministra farmaci tramite SNG, PEG, PEJSomministra farmaci per via topica: transdermica, cutanea, otologica, oftalmica, nasaleSomministra farmaci per via inalatoria: inalatori, spray, nebulizzatori Somministra farmaci per via vaginale: ovuli, lavandeSomministra farmaci per via rettale: supposte, clisma evacuativoSomministra farmaci per via intramuscolare, sottocutaneaRileva e segnala la comparsa di anomalie e alterazioniSorveglianza delle infusioni

Sorveglia il mantenimento della velocità di infusione come prescritta e impostata dall’infermiereRileva e segnala anomalie, alterazioni cutanee, interruzioni di flusso, dislocazione del dispositivoSomministrazione ossigenoterapia e rilevazione saturazione

Somministra ossigenoterapia rispettando tempi e dosaggio di flusso prescrittoPosiziona i presidi: cannule nasali, maschera facciale semplice e maschera di Venturi utilizzando appropriate modalità di umidificazione e verifica il corretto posizionamento dei dispositiviMantiene in sicurezza l’assistito e l’ambiente Rileva mediante sensore/pulsossimetro la saturazione di ossigeno (SaO₂)Osserva l’assistito, rileva e segnala eventuali alterazioni.Rivista anche la formazione rispetto al documento originario approvato con la delibera di G.R. 16 marzo 2021, n. 305 poi bloccata dal Consiglio di Stato.

Redazione Nurse Times

Università, la doppia laurea è legge: ora è possibile iscriversi a due corsi contemporaneamente
Concorso Puglia. Marika “tutti gli infermieri hanno diritto ad essere assunti”
E’ fatta! Gli OPI del Veneto battezzano il nuovo OSS infermiere
Donna affetta da atrofia multi-sistemica torna a camminare e a sedersi senza svenire: merito di elettrodi che regolano la pressione sanguigna
Diabete di tipo 2, arriva in Italia la prima terapia Glp-1 sotto forma di compresse
L’articolo E’ fatta! Gli OPI del Veneto battezzano il nuovo OSS infermiere scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.