I pazienti con lombalgia o osteoartrosi che hanno riportato reazioni avverse ai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) hanno probabilità significativamente più alte di ricevere prescrizioni per oppioidi e di sviluppare disturbi da uso di oppioidi rispetto ai pazienti senza reazioni avverse ai FANS. E’ quanto emerge da una ricerca presentata al meeting annuale dell’American Academy of Allergy, Asthma & Immunology, tenutasi dal 22 al 22 febbraio a San Francisco, in California.