Tra i pazienti coinvolti nello studio VERIFY si è manifestata una maggiore riduzione di emoglobina glicata A1c e di altri valori di cut-off glicemico rispetto alla monoterapia con con metformina.

Per il diabete di tipo 2 il trattamento di prima linea è la metformina, con successivo ricorso a terapie di seconda linea quando non viene più assicurato il controllo glicemico. Spesso, però, il ricorso a nuove terapie è ritardato e il paziente viene esposto a un’iperglicemia del tutto evitabile.

I dati mostrano infatti che il trattamento precoce per ridurre la glicemia (entro i primi 12 mesi dalla diagnosi) migliora la durata del controllo glicemico a lungo termine e riduce il rischio di complicanze.Pertanto è bene iniziare prima possibile la terapia di combinazione con due o più agenti.

Lo studio VERIFY (Vildagliptin Efficacy in combination with metfoRmIn For early treatment of type 2 diabetic), durato cinque anni e condotto su 2.001 pazienti con DMT2 di nuova diagnosi, provenienti da 254 centri di 34 Paesi, ha confrontato la terapia precoce – metformina associata a vildagliptin (inibitore della dipeptidil peptidasi-4) – con la monoterapia a base di metformina.

Vildagliptin si fa preferire come farmaco di combinazione grazie alla complementarità dei meccanismi di azione, in particolare la stimolazione delle cellule glucosio-dipendente. Tra i pazienti che hanno assunto il trattamento di combinazione precoce si è manifestata una percentuale più alta di riduzione di emoglobina glicata A1c e di altri valori di cut-off glicemico.

I benefici clinici a lungo termine possono essere raggiunti più frequentemente, e senza problemi di tollerabilità, rispetto allo standard della monoterapia con metformina. Il rischio di fallimento del trattamento iniziale è calato nettamente ed è stata registrata una leggera riduzione del peso corporeo nel follow up di cinque anni, senza aumento del rischio di ipoglicemia.

Redazione Nurse Times

Alopecia areata: cos’è, sintomi, diagnosi e trattamento
Opi Firenze-Pistoia, ancora attacchi all’Ordine e all’ex presidente Massai da parte di un blog
Fibrillazione atriale, 5 ospedali italiani adottano per primi un innovativo sistema di ablazione non termica
Eritema solare: come proteggersi in modo efficace
Valle d’Aosta, ecco l’app per allertare gli operatori abilitati all’uso del defibrillatore
L’articolo Diabete di tipo 2: i benefici della terapia di combinazione precoce (metformina+vildagliptin) scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.