Nuove raccomandazioni dopo l’analisi dei dati, ‘è sicuro ed efficace’

Le donne in gravidanza, o che stanno programmando di avere un bambino o che sono in allattamento dovrebbero vaccinarsi contro il Covid-19. Lo afferma il Cdc statunitense, che ha aggiornato le proprie linee guida precedenti che invece si limitavano ad affermare che le donne incinte ‘potevano essere vaccinate’.

A far cambiare le indicazioni, spiega una nota sul sito dell’ente, è stata l’analisi di nuovi dati su 2500 donne immunizzate con un vaccino a mRna durante la gestazione.

Nel gruppo il tasso di aborto è risultato essere del 13%, lo stesso che si ha nella popolazione generale in cui varia tra l’11% e il 16%. Anche i tre sistemi di sorveglianza specifici per questa categoria messi in campo negli Usa non hanno rilevato problemi. 

Negli Usa al momento solo il 23% delle donne incinte ha ricevuto una sola dose.

“I Cdc incoraggiano tutte le donne in gravidanza, o che stanno pensando di averne una o che allattano ad essere vaccinate” afferma nella nota il direttore Rochelle Walensky.

“I vaccini sono sicuri ed efficaci, e non è mai stato così urgente aumentare le vaccinazioni, dal momento che siamo alle prese con la variante Delta, altamente trasmissibile, e vediamo casi gravi di Covid-19 tra le donne incinte non vaccinate”. 

Redazione Nurse Times

Ultimi articoli pubblicati

Covid. Cdc Usa, in gravidanza è consigliato vaccinarsi
Sileri:”La quarta ondata di Covid-19 è già iniziata”
Policlinico Umberto I: contagiata da Sars- Cov2, partorisce in circolazione extracorporea (ECMO)
A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino: avviso pubblico per OSS
Leucemie, dal San Raffaele una nuova strategia immunoterapica

L’articolo Covid. Cdc Usa, in gravidanza è consigliato vaccinarsi scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.