Sono già 5.174 i farmacisti pronti a vaccinare la popolazione nei propri negozi dopo avere frequentato un corso di formazione online.

In aggiunta a questo esercito di camici bianchi ci sarebbero altri 2.800 colleghi prossimi a completare il percorso formativo.

Tutto sarà ufficializzato attraverso una norma inserita nel Dl Sostegni, in fase di approvazione del Consiglio dei ministri nelle prossime ore.

Ancora in dubbio invece la figura dei medici ‘supervisori’, che dovrebbero essere presenti nei punti vendita nei quali i farmacisti vaccineranno la popolazione. L’ipotesi più accreditata prevede un’assunzione di responsabilità scritta nel quale il vaccinato dichiari di essere consapevole che la somministrazione avvenga in assenza di un medico.

Tale decisione sarebbe il risultato dell’accordo tra le principali sigle sindacali delle categorie professionali di medici e farmacisti.

Ai predetti accordi è affidata inoltre la disciplina relativa alle modalità di acquisizione del consenso informato. Verranno altresì disciplinati anche gli aspetti relativi ai requisiti minimi strutturali che dovranno rispettare i locali per la somministrazione dei vaccini e le relative misure a garanzia della sicurezza degli assistiti.
L’articolo Covid-19: con il corso online i farmacisti potranno vaccinare senza la presenza del medico scritto da Dott. Simone Gussoni è online su Nurse Times.