Riceviamo e volentieri pubblichiamo il messaggio di Paola, ausiliaria di Siena.

Disegnare non è il mio lavoro, ma una grande passione. Ed è il mezzo che mi è più congeniale per esprimermi. Sono Paola e abito in Toscana, a Siena. Lavoro in una casa di riposo della mia città da trent’anni. Non sono infermiera, non sono oss, ma sono una semplice ausiliaria. Ciononostante, in tutti questi anni di lavoro ne ho viste e vissute di tutti i colori.

Sono 15 lunghi anni che non prendo più in mano una matita, ma la situazione attuale mi ha spontaneamente portato a prendere foglio e colori per raccontare e fermare, tratto per tratto, emozioni, sensazioni, stati d’animo e speranze da immortalare attraverso una matita. Ho creato così questa immagine, nata spontaneamente dalle mie mani. E’ dedicata a tutti voi, a tutti noi che operiamo per il Servizio sanitario.

Quest’opera mi ha aiutato molto a rilassarmi, a non pensare e a scaricare ansia, angoscia e paura. Ho voluto immortalare in primo piano un volto: il volto che ci contraddistingue in questo momento, con una cuffia e una mascherina. Occhio e mani sono evidenziati, perché solo i vostri occhi e le vostre mani adesso parlano. Un’occhio stanco, ma bellissimo e luminoso. Una lacrima che affiora, ma che con forza e coraggio non scende… Resiste!

Le vostre mani curano gli uomini, manovrano complicati dispositivi, gestiscono e preparano importanti terapie. Ora più che mai le vostre mani accarezzano, danno speranza e sostegno a tutta l’Italia con grande passione e alto senso del dovere, con una forza propria di pochi eletti.

Sicuramente EROI! BIANCHI GUERRIERI dentro armature spaziali. Sicuramente soldatini in grandi caserme asettiche. E dentro quelle armature, uomini e donne che guerreggiano, con i loro cuori che accellerano e con occhi che spesso piangono, con i loro segni di guerra, con piaghe sul volto e mani spaccate, sanguinanti. Ma questa guerra LA VINCERETE! Certo che la vincerete, anche se acciaccati e con qualche cerotto nell’anima. Non è vano ciò che state facendo, ma è qualcosa di immenso e potente, dettato da una speciale forza interiore.

Questo mio disegno è dedicato a voi tutti. È il mio augurio per questa Santa Pasqua e che il Signore guidi e protegga le vostre preziose mani. Che insieme al Signore resuscitiate un po’ anche voi, con pace e serenità per le vostre menti e per i vostri cuori. Forse un po’ stanchi, ma sicuramente “cuori speciali e unici”. Un abbraccio immenso a tutti.

Paola

Aggiornamenti in tempo reale sull’epidemia in Italia

Aiutateci ad aiutarvi

L’articolo Coronavirus: un disegno per dare forza e augurare buona Pasqua ai “bianchi guerreri”. scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.