Lo ha annunciato l’assessore alla Sanità, Filippo Saltamartini.

In caso di contagio da coronavirus provocato da sanitari no vax, la Regione Marche si costituirà in giudizio a favore dell’utente. Lo ha annunciato l’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini (foto), precisando: “Abbiamo deciso di applicare alla lettera le disposizioni rinnovate con decreto legge. L’assegnazione a mansioni diverse e l’eventuale aspettativa senza retribuzione sono provvedimenti che i dirigenti delle aziende dovranno applicare alla lettera, perché, se ci saranno casi di trasmissione da qualche sanitario non vaccinato, è certo che la Regione non si costituirà in giudizio a favore del personale, ma a favore dell’utente”.

E ancora: “Ognuno sappia che, se procura danni illeciti, ne risponderà direttamente. Non saranno l’assicurazione o la finanza pubblica a soccorrere le persone irresponsabili nella prestazione lavorativa. E questo è un principio che vale per tutti”.

Redazione Nurse Times

L’articolo Coronavirus, Regione Marche perentoria: “Contagio causato da sanitari no vax? Ci costituiremo in giudizio a favore dell’utente” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.