E’ accaduto a Pordenone. Il piccolo faceva autostop per andare a Trieste, dove la madre è impegnata in prima linea contro l’epidemia.

A Pordenone un bimbo di cinque anni, sgridato dai nonni per una marachella, è uscito di casa senza farsi notare e ha chiesto un passaggio a un automobilista. Voleva riabbracciare sua madre, impegnata in prima linea a Trieste nell’emergenza coronavirus.

Rintracciato dalla guardia di finanza, ha raccontato che, dopo un mese di lontananza, voleva rivedere la mamma, la quale lo aveva lasciato dai suoi genitori per evitare qualsiasi rischio di contagio. Il bambino ha percorso poche decine di metri, mentre i nonni lo cercavano in casa. Avendolo notato per strada, i militari lo hanno fermato, per poi riaccompagnarlo dai parenti.

Redazione Nurse Times

Aggiornamenti in tempo reale sull’epidemia in Italia

Aiutateci ad aiutarvi

L’articolo Coronavirus, bimbo scappa dalla casa dei nonni per riabbracciare la mamma. scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.