Non vogliono che siano trasmessi gli elenchi alla Regione per non essere identificati. Ma la presidente dell’Ordine tira dritto.

Secondo quanto riferisce La Nuova Venezia, una ventina di infermieri no-vax venezianidell’Usl 3, per evitare controlli incrociati sulle vaccinazioni contro il coronavirus, hanno inviato altrettante lettere di diffida all’Ordine provinciale (Opi Venezia), intimandogli di non trasmettere alla Regione gli elenchi con i dati degli iscritti all’Albo.

Ma Marina Bottacin, presidente dell’Ordine, non ci sta e va avanti per la sua strada: “Niente da fare, forniremo i nominativi e saranno sospesi dalla cura dei pazienti”.

Redazione Nurse Times
L’articolo Coronavirus, 20 infermieri no-vax veneziani diffidano l’Opi scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.