Negli ultimi anni, in ambito sanitario, ha assunto sempre più rilievo la figura professionale dell’Operatore Socio-Sanitario.

L’Operatore Socio-Sanitario, che si rapporta frequentemente con gli infermieri ma anche con gli assistenti sociali in ambito sociale, svolge una serie di attività fondamentali rivolte alla persona e al suo ambiente di vita, come:

Assistenza diretta e aiuto domestico alberghiero;Intervento igienico, sanitario e sociale;Supporto gestionale, organizzativo e formativo.Tali attività sono tutte volte ad aiutare le persone a soddisfare i propri bisogni fondamentali, finalizzati al recupero, al mantenimento e allo sviluppo del livello di benessere, promuovendone l’autonomia e l’autodeterminazione. I compiti e le funzioni che svolge l’OSS sono indicati nell’Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2001.

Sempre in tale Accordo si stabilisce che per svolgere la professione di Operatore Socio-Sanitario è richiesto un attestato di qualifica conseguito al termine di specifica formazione professionale, di competenza delle Regioni e delle Province autonome. Per l’accesso ai corsi di formazione è richiesto il possesso del diploma della scuola dell’obbligo e il compimento del diciassettesimo anno di età alla data di iscrizione al corso.

Una volta conseguito l’attestato di qualifica, il candidato OSS che intende partecipare al concorso dovrà prestare particolare attenzione al bando, in quanto le normative variano da Regione a Regione e anche le mansioni che l’OSS andrà a svolgere. Nella maggior parte dei bandi di concorso è previsto lo svolgimento di tre prove:

Prova preselettiva: è una prova eventuale, che può non essere prevista o prevista soltanto nel caso in cui ci sia un alto numero di candidati; solitamente consiste in domande a risposta multiplaProva scritta: può consistere in un test con risposte sintetiche o a risposta multipla su materie e tecniche specifiche della figura dell’OSSProva orale: colloquio sulle materie indicate nel bando.Per superare il concorso, le materie da studiare (scopri il Manuale OSS – Manuale Completo per la preparazione ai Corsi e Concorsi per Operatore Socio Sanitario 2022 (enneditore.it)) sono:

Nozioni di organizzazione e di legislazione sanitaria, diritto del lavoroEtica e deontologia professionaleElementi di psicologia (generale, clinica, dello sviluppo, …) sociologiaIgiene e sicurezzaNozioni di assistenza alla personaTecniche e procedure dell’operatore socio-sanitario. (LINK INDICE Manuale OSS 2022_filedef_592 pp_2022.pdf (enneditore.it))Per poter superare brillantemente il concorso, è fondamentale utilizzare il giusto materiale: la professione dell’OSS è in continuo mutamento, in quanto è una figura fortemente influenzata dai cambiamenti della società e della sanità, soprattutto post-pandemia da COVID-19.

Il consiglio, dunque, è quello di servirsi di un volume di preparazione aggiornato alle ultime novità normative e al tempo stesso di chiara e facile comprensione, che permetta un agevole studio delle materie richieste dal bando di concorso. 

(Link ESTRATTO Manuale OSS 2022_filedef_592 pp_2022.pdf (enneditore.it))

Scopri il Manuale OSS – Manuale Completo per la preparazione ai Corsi e Concorsi per Operatore Socio Sanitario 2022

Redazione NurseTimes

Elezioni chiuse. Ora per Salute e SSN servono proposte più precise, cronoprogrammi e coperture chiari
La peritonite: sintomi, cause, diagnosi, terapia e prevenzione
Come superare le tre prove di un concorso per operatore socio-sanitario: segui la nostra preziosa guida
Associazione tra cattiva salute orale e declino cognitivo: la rivela uno studio
Invecchiamento: occhio alla luce blu dei dispositivi elettronici
L’articolo Come superare le tre prove di un concorso per operatore socio-sanitario: segui la nostra preziosa guida scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.