Perdita di peso, ritardo nella crescita, mal di pancia o diarrea protratta ma anche sintomi non prettamente intestinali come mal di testa e cambiamenti dell’umore possono essere campanelli di allarme di celiachia nei bambini e negli adulti. Se ne è parlato a Pisa all’evento “Bimbi dei Miracoli”, una tre giorni (25-27 gennaio) che ha riunito esperti medici ma anche psicologi e sociologi per aiutare i genitori nella crescita dei loro figli, con pratici consigli.