Nei giorni scorsi il Consiglio internazionale degli infermieri (ICN), del quale per l’Italia è membro la Consociazione nazionale associazioni infermiere/i (CNAI), ha dichiarato la propria solidarietà con la popolazione, gli infermieri e tutti gli operatori sanitari coinvolti nel conflitto in Ucraina. In occasione dei tragici eventi il consiglio direttivo del Nucleo CNAI Umbria si è riunito per intraprendere azioni concrete a favore dei numerosi colleghi ucraini che operano in tale regione.

“A nome del Nucleo CNAI Umbria – ha dichiarato il delegato regionale Aviano Rossi a margine dell’incontro – esprimiamo la nostra vicinanza agli infermieri e a tutti i professionisti ucraini che operano nel contesto sociosanitario umbro e che vivono l’angoscia per i propri famigliari, per i loro amici in patria e per la loro nazione”.

E ancora: “La nostra non sarà una mera dichiarazione di solidarietà, ma un’azione di aiuto concreto a tutti i colleghi in Umbria, che potranno rivolgersi a noi per ogni tipo di necessità. Ad esempio: raccolta di fondi, di farmaci o di qualsiasi altro bene necessario”. Per tutti gli interessati, la mail di riferimento è cnai.umbria@libero.it.

Redazione Nurse Times

Sulle spese della Regione Puglia per l’emergenza covid istituita una Commissione d’inchiesta
L’Operatore Socio Sanitario: quale profilo di competenza e quali prospettive future
Cnai Umbria: “Solidarietà e aiuto concreto agli infermieri ucraini in Umbria”
De Palma (Nursing Up): “Per gli infermieri riprende la stagione delle lotte di piazza”
Puglia, lo sfogo di un’infermiera: “Assunzioni ok, ma sul fronte mobilità tutto tace”
L’articolo Cnai Umbria: “Solidarietà e aiuto concreto agli infermieri ucraini in Umbria” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.