AVVISO DI SELEZIONE PER COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO NEL PROFILO PROFESSIONALE DI “OPERATORE SOCIO SANITARIO” CAT. B
Visto il Regolamento per la determinazione delle modalità dei concorsi e dei criteri di valutazione delle prove e dei titoli, approvato dall’Ente con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n° 40 del 20/12/2010 e ss.mm.
In esecuzione alla determinazione n. 169 del 06/12/2018 è indetta la sezione pubblica per colloquio per la formazione di una graduatoria dalla quale attingere per eventuali assunzioni a tempo determinato al posto di “OPERATORE SOCIO SANITARIO” a tempo pieno o a part-time.
La presente procedura è regolata dalla normativa vigente e dalle disposizioni regolamentari in vigore.
Si garantiscono parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro ai sensi del combinato disposto dagli artt. 7 e 57 del D.L.vo n. 165 del 30/3/2001 e della L. n. 125 del 1991.
Ove ricorrano motivi di pubblico interesse, può essere disposta la revoca, la proroga e la riapertura dei termini del bando.
TERMINE DI SCADENZA DELLE DOMANDE: 14 GENNAIO 2019
DOMANDA DI AMMISSIONE
Le domande di partecipazione alla selezione, redatte in carta semplice secondo lo schema allegato, dovranno essere inviate alla
CENTRO SERVIZI “CA’ ARNALDI”
via Fontana, 60 36025 Noventa Vicentina (VI)
entro e non oltre il giorno 14/01/2019 a mezzo (alternativamente)
servizio postale con lettera raccomandata con avviso di ricevimento
presentate, entro la stessa data, direttamente alla Segreteria dell’Ente, durante il seguente orario 10:00 – 13:00
tramite posta certificata , inviando i documenti obbligatoriamente in formato pdf, all’indirizzo: crcaarnaldi@pec.it .
Non saranno ammesse domande spedite o presentate dopo la scadenza del termine.
La busta contenente la domanda dovrà riportare la seguente dicitura: “CONTIENE DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE PER OPERATORE SOCIO ASSISTENZIALE”.
L’accettazione della domanda inviata tramite servizio postale o mail pec è subordinata all’invio contestuale di copia integrale di un documento di identità, in corso di validità ai sensi delle vigenti disposizioni.
L’Amministrazione declina ogni responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente, oppure la mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, nonché eventuali disguidi postali o imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
La persona portatrice di handicap che intende partecipare al concorso ai sensi della legge 104/92, deve specificare nella domanda l’ausilio necessario, in relazione al proprio handicap, per lo svolgimento delle prove, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi.
La firma non è soggetta ad autenticazione ove sia apposta in presenza del dipendente addetto alla ricezione delle domande. Nel caso in cui la domanda venga spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, alla medesima dovrà essere unita una copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità del candidato (secondo quanto previsto dal DPR 445/2000).
Nella domanda di partecipazione i richiedenti dovranno dichiarare sotto la propria personale responsabilità e consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del DPR 445/2000 per l’ipotesi di falsità e dichiarazioni mendaci, quanto segue:
 cognome e nome
 data e luogo di nascita, residenza ed eventuale recapito cui vanno inviate le comunicazioni relative alla selezione;
 il possesso della cittadinanza italiana ovvero di uno degli Stati dell’Unione Europea ovvero di un Paese Terzo, purché titolare di soggiorno CE di lungo periodo o status di rifugiato o status protezione sussidiaria ovvero il possesso del permesso di soggiorno;
 il comune ove sono iscritti nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
 le eventuali condanne penali riportate (anche se sia stata concessa amnistia, indulto, condono o perdono giudiziale) e gli eventuali procedimenti penali in corso ovvero l’inesistenza degli stessi;
 la posizione nei riguardi degli obblighi militari, per i soli candidati maschi;
 gli eventuali servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni nonché le cause di
risoluzione di eventuali precedenti rapporti di impiego presso le stesse;
 il possesso dei titoli che danno diritto a riserva, precedenza o preferenza; (vedi voce
PREFERENZE)
 di essere incondizionatamente idonei alle specifiche mansioni del posto da ricoprire;
 l’eventuale condizione di handicap, il tipo di ausilio per gli esami e i tempi necessari
aggiuntivi;
 il possesso del titolo di studio richiesto con il punteggio conseguito;
 il possesso di eventuali requisiti speciali richiesti dal bando;
 l’eventuale dichiarazione di appartenenza alla categoria di riserva delle Forze Armate ai sensi dell’art. 1014 c. 3 e 4 e dell’art. 678 c. 9 del D. Lgs 66/2010;
La domanda, debitamente sottoscritta, deve essere redatta secondo lo schema che viene allegato al bando di concorso, e riportare tutte le indicazioni e condizioni che, secondo le norme vigenti, i candidati sono tenuti a fornire.
L’idoneità fisica all’impiego è accertata direttamente dall’Amministrazione per i concorrenti utilmente collocati in graduatoria.
ALLA DOMANDA VANNO ALLEGATI:
1) Copia del Titolo di Accesso richiesto dal presente avviso
2) Ricevuta, rilasciata dal tesoriere dell’Ente: Banca di Credito Cooperativo di Poiana Maggiore IBAN IT 09 T 08732 60610 000000504961 comprovante il versamento di € 10,00# a titolo di tassa di ammissione al concorso, a favore del Centro Servizi “Cà Arnaldi” di Noventa Vicentina (VI);
3) Curriculum vitae
4) Fotocopia in carta semplice di un documento di identità personale in corso di validità.
Nelle domande ove si riscontri omissioni od imperfezioni, il candidato viene invitato a provvedere alla regolarizzazione, a pena di esclusione.
AMMISSIONE DEI CANDIDATI
Dopo la scadenza del termine per la presentazione delle domande, il Responsabile dell’Ufficio Personale esamina le domande ai fini della loro ammissibilità.
Nel caso che dalla istruttoria risultino omissioni od imperfezioni nella domanda e/o nella documentazione, comprese fra quelle di seguito tassativamente elencate, il concorrente viene invitato a provvedere al loro perfezionamento, a pena di esclusione dal concorso o dalla prova selettiva, entro il termine perentorio stabilito:
a) l’omissione od imperfezione (per incompletezza od irregolarità di formulazione) di una o più dichiarazioni da effettuarsi nella domanda, relative ai requisiti prescritti;
b) l’omissione della ricevuta comprovante il versamento della tassa di ammissione al concorso o prova selettiva. Tale omissione può essere sanata anche mediante l’invio di ricevuta di versamento effettuato dopo la chiusura del termine ultimo di partecipazione al concorso;
c) l’omissione della dichiarazione inerente il possesso del titoli di studio e/o del punteggio conseguito.
Non è sanabile e comporta l’esclusione dal concorso o dalla prova selettiva l’omissione nella domanda:
a) del cognome, nome, residenza o domicilio del concorrente;
b)dell’indicazione del concorso o prova selettiva cui si intende partecipare;
c) della firma del concorrente, a sottoscrizione della domanda stessa.
Le dichiarazioni integrative devono essere trasmesse dal concorrente con lettera raccomandata A.R o consegnate direttamente, inviate tramite PEC o tramite fax.
L’esclusione dal concorso, debitamente motivata, viene comunicata a mezzo lettera raccomandata A.R., ovvero con altro mezzo che il candidato abbia indicato nella domanda.
E’ facoltà dell’Ente ammettere alle prove con riserva i candidati che sono stati invitati a regolarizzare la domanda.
L’Amministrazione del Centro Servizi “Cà Arnaldi”, si riserva la facoltà di procedere all’ammissione alle prove con riserva di accertamento dei requisiti al momento dell’approvazione della graduatoria di merito.
Resta ferma la facoltà per l’Amministrazione di disporre in qualsiasi momento, anche successivamente, all’espletamento delle prove d’esame l’esclusione dal concorso per difetto dei requisiti ovvero per la mancata o incompleta presentazione della domanda prevista.
Redazione NurseTimes
 
Allegato
Bando avviso pubblico OSS
Fac simile domanda 
L’articolo Centro Servizi “Cà Arnaldi” Noventa Vicentina (VI): avviso pubblico per OSS scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.