La presidente del Senato ha ricevuto la presidente Fnopi e ha affermato che farà il possibile per aiutare la professione.

“A Barbara Mangiacavalli ho rinnovato la mia gratitudine per lo straordinario impegno quotidiano dei nostri infermieri e il loro grande sacrificio nel corso dell’emergenza sanitaria. Professionalità da salvaguardare e valorizzare. La loro presenza è molto importante per le persone, per i pazienti e per chi soffre”. Lo ha detto la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, dopo l’incontro con Barbara Mangiacavalli, presidente Fnopi. Ribadito il ruolo primario della professione e sottolineato che la carenza di infermieri, ormai dichiarata da anni, non aiuta davvero l’assistenza.

La presidente Mangiacavalli ha ringraziato, attraverso la presidente Casellati, i senatori e tutto il Senato per l’attività svolta nella legislatura, con particolare attenzione alla professione infermieristica, e ha spiegato che la carenza di infermieri è data da un insieme di fattori: la mancanza di un riconoscimento di competenze specialistiche; la necessità di un percorso formativo universitario, che necessita di una ampliamento della laurea magistrale e delle scuole di specializzazione; l’incremento base contrattuale; il riconoscimento economico dell’esclusività delle professioni infermieristiche, del quale si è più volte dichiarata la necessità, ma che non è stato ancora formalizzato in una norma organica e subito efficace.

Proprio sul vincolo di esclusività Casellati si è particolarmente soffermata, interessata a comprendere meglio se esiste la possibilità di eliminarlo: “Questo permetterebbe alla professione di essere maggiormente attrattiva nei confronti soprattutto dei giovani, che tornerebbero a vedere la carriera infermieristica come un ambizioso percorso professionale. Al contempo la possibilità di non avere vincoli di esclusività colmerebbe una prima parte di domanda di infermieri da parte degli assistiti, che è sempre crescente nel nostro Paese”.

Durante l’incontro la presidente Fnopi ha anche consegnato alla senatrice una copia del volume edito dalla Federazione in occasione del bicentenario della nascita di Florence Nightingale e del francobollo commemorativo dell’evento emesso da Poste Italiane. Ciò per far comprendere le origini e lo sviluppo della professione, nonché la capacità clinica e organizzativa che da sempre caratterizzano gli infermieri. Al termine dell’incontro Casellati ha ringraziato Mangiacavalli per la visita e ha affermato che farà ciò che rientra nelle sue funzioni per tutelare la professione.

Redazione Nurse Times

Via libera del Senato al Ddl Concorrenza: cambia la selezione dei primari ospedalieri
Suicidio assistito: le ultime parole della signora Elena
Manfredonia, costringevano gli anziani ospiti della Rsa a subire atti sessuali: 4 oss agli arresti domiciliari
Casellati incontra Mangiacavalli: “Infermieri vanno tutelati”
Suicidio assistito, la signora Elena è morta in Svizzera. Le parole di Marco Cappato e del dottor Riccio
L’articolo Casellati incontra Mangiacavalli: “Infermieri vanno tutelati” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.