Il nuovo farmaco anticancro orale conosciuto come SM-88, costituito dall’associazione di un derivato della tirosina (D,L-alfa-metirosina), un inibitore di mTOR (sirolimus), un induttore del CYP3a4 (fenitoina) e da un catalizzatore dello stress ossidativo (metoxalene), ha dimostrato di essere efficace e senza tossicità significative in pazienti con carcinoma metastatico del pancreas in progressione dopo almeno una linea di terapia.