Commento choc del vicepremier dopo il nuovo arresto di “Madame Furto”, già condannata a 25 anni di carcere, ma liberata perché incinta.
“Madame Furto” è tornata in azione. Così ribattezzata dalle cronache romane, la borseggiatrice 43enne che il 30 maggio scorso era finita in carcere per scontare una condanna a 25 anni di reclusione ha ottenuto il beneficio del differimento di pena perché in stato di gravidanza. E non ha perso tempo: insieme a tre complici ha derubato una disabile in carrozzella alla stazione Flaminio della metropolitana.
Ma a fare notizia non è solo il suo nuovo furto, con nuovo, conseguente arresto, quanto il commento choc del vicepremier Matteo Salvini, che ieri ha scritto sui propri profili social: “Questa maledetta ladra in carcere per trent’anni, messa in condizione di non avere più figli, e i suoi poveri bimbi dati in adozione a famiglie perbene. Punto”.
Non si sono fatte attendere le reazioni a tali parole, tra cui quella di Carlo Stasolla, presidente dell’Associazione 21 luglio Onlus, organizzazione no profit che supporta gruppi e individui in condizione di segregazione e discriminazione, tutelandone i diritti e promuovendo il benessere dei bambini. Ecco la sua risposta a Salvini su Facebook: “Quindi il nostro ministro dell’Interno propone la sterilizzazione della donna e la sottrazione di tutti i suoi figli. Pratiche già utilizzate decenni fa in altri Paesi e che sembravano relegate definitivamente al tragico passato”.
Redazione Nurse Times
Fonte: RomaToday
 
L’articolo Borseggiatrice arrestata a Roma, il post di Salvini: “Sia messa in condizione di non avare più figli” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.