È di pochi minuti fa la notizia giunta daicolleghi impegnati nell’HUB vaccinale di via Morelli a Brescia.

Gli infermieri ed i medici intenti a vaccinare la popolazione contro il Covid-19, sono stati assaltati da un numero imprecisato di manifestanti NoVax.Diverse bombe incendiarie sono state lanciate contro la struttura, fino a far scaturire un incendio. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri ed i vigli del fuoco, per sedare le fiamme ed indagare su quanto accaduto.

“Un gesto sconcertante, incomprensibile e inaccettabile – ha dichiarato il sindaco Del Bono -. Per ora non ci sono rivendicazioni e pare si sia trattato dell’azione di un singolo, resta però la gravità di un atto riprovevole, che ha colpito una struttura che si occupa di vaccini e tamponi, gestita dalla Protezione civile e dagli alpini, su suolo comunale. Attendiamo che le indagini facciano il loro corso per stabilire l’esatta dinamica dei fatti e individuare i responsabili”.“

Fortunatamente non ci sono feriti gravi tra i professionisti impegnati e tra i cittadini che erano in attesa di essere vaccinati. Anche le dosi di vaccino presenti non hanno subito danni. Ora le forze dell’ordine stanno indagando su quanto accaduto.
L’articolo Bombe molotov contro l’Hub vaccinale. Struttura data alle fiamme da manifestanti NoVax scritto da Dott. Simone Gussoni è online su Nurse Times.