La Commissione Bilancio del Senato boccia nella serata di ieri la proposta della Lega: “Incredibile. Bocciata poco fa in Commissione Bilancio al Senato (voti contrari di PD e 5Stelle) la proposta della Lega 63.0.2 che chiedeva di aumentare lo stipendio di MEDICI, INFERMIERI e personale sanitario che stanno lottando contro il virus, detassando il 70% del loro stipendio”.

Lo scrive il leader della Lega sulla propria pagina Facebook.

“Non bastano i “grazie” e le pacche sulle spalle, donne e uomini che rischiano (e purtroppo perdono) la vita per salvare altre vite, meritano anche riconoscimenti concreti. “Cari” parlamentari della maggioranza, perché avete bocciato questa proposta? Perché???”

Perché? È solo una speculazione politica? È opportuno parlare di aumentare gli stipendi agli operatori sanitari in questo momento delicato?

Certo è che ora ci sarà bisogno di dare una risposta agli operatori sanitari impegnati in questa emergenza sanitaria.

Noi rilanciamo ad emergenza terminata.

Giusto detassare lo stipendio del 70%, ancora più giusto valorizzare l’impegno di infermieri, medici e operatori sanitari impegnati nei setting assistenziali Covid-19 con una indennità di rischio biologico ed arrivare ad un giusto rinnovo del CCNL per gli infermieri con la conseguente uscita dal comparto.

Questo l’impegno che tutte le forze politiche dovrebbero assumere, riconoscendo, nei fatti, il grande impegno degli infermieri italiani.

Se non ora…quando?

Incredibile.Bocciata poco fa in Commissione Bilancio al Senato (voti contrari di PD e 5Stelle) la proposta della Lega…Gepostet von Matteo Salvini am Dienstag, 7. April 2020
Redazione Nurse Times
L’articolo Bocciata al Senato la proposta della Lega di aumentare lo stipendio di Medici, Infermieri e personale sanitario. Contrari PD e M5S scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.