La Questura di Palermo ha realizzato il sogno di un gruppo di bambini con la sindrome di Down aprendo loro le porte e facendoli diventare veri e propri agenti di polizia per un giorno.
Lo speciale evento è stato realizzato grazie al supporto di una delegazione dell’Associazione italiana persone down di Termini Imerese.
I piccoli ospiti hanno avuto l’opportunità di salire a bordo dei veicoli delle Forze dell’Ordine e di poter conoscere e provare le attrezzature ed il materiale in dotazione agli agenti, potendo provare anche parte degli accessori delle uniformi
Hanno indossato il cappello di ordinanza degli agenti, visto i mezzi usati dalle pattuglie ogni giorno e fantasticato sul loro futuro. L’iniziativa nell’ambito del progetto “Attività ed iniziative di prossimità” ha avuto la durata di un’intera giornata.

In un primo momento, i bambini e i loro parenti hanno visitato i locali del 4° reparto volo Boccadifalco. Qui è stato possibile consumare una merenda e fare alcune suggestive foto all’elicottero della polizia. Successivamente il gruppo si è spostato nei locali del reparto Mobile presso la caserma Lungaro, dove i piccoli ospiti hanno avuto l’opportunità di conoscere i veicoli e il materiale in dotazione agli agenti.
Hanno anche potuto indossare, in un’atmosfera festosa, parte degli accessori delle uniformi della polizia a bordo dei mezzi di servizio. L’evento, che ha riscosso grande successo tra tutti i partecipanti, si è concluso con il pranzo consumato presso  la mensa della caserma.
Simone Gussoni

Fonte: PalermoToday

L’articolo Bimbi con la sindrome di Down diventano poliziotti per un giorno scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.