Bayer ha annunciato di aver interrotto l’arruolamento delle pazienti coinvolte nello sviluppo clinico di vilaprisan, un modulatore selettivo sperimentale del recettore del progesterone studiato per il trattamento dell’endometriosi e dei fibromi uterini, uno dei farmaci di punta nella pipeline dell’azienda. La decisione sarebbe legata a problemi di sicurezza durante studi preclinici.