MOLFETTA – Sono diventate lo strumento più prezioso in questo periodo di emergenza sanitaria. Le mascherine sono necessarie soprattutto agli operatori sanitari che, in prima linea, stanno affrontando il Covid 19. Così diventa prezioso ogni gesto di solidarietà, come quello di un’azienda, la O.M.P. di Molfetta, in provincia di Bari, nei confronti dei sanitari che lavorano nella Asl Bat (la sesta provincia pugliese).

I soci dell’azienda hanno deciso di donare tutte le mascherine ffp3 e ffp2 in loro possesso alla Asl: cento pezzi, introvabili in questo periodo, che saranno destinati agli operatori sanitari dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie, l’unico nella sesta provincia pugliese ad essere un presidio Covid.

“La solidarietà dei cittadini è un grande segno di civiltà” ha commentato il presidente dell’Opi Bat, Giuseppe Papagni. “Abbiamo ringraziato l’azienda molfettese per questa donazione, in un momento così delicato ed emergenziale. Tutti noi siamo chiamati a combattere questo male invisibile che sta modificando la nostra vita privandoci della libertà”.

Salvatore Petrarolo
L’articolo Azienda molfettese dona 100 mascherine a ospedale di Bisceglie. Papagni (Opi Bat): “Grande gesto di solidarietà” scritto da Salvatore Petrarolo è online su Nurse Times.