Bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto a tempo indeterminato di dirigente delle professioni sanitarie – area infermieristica ed ostetrica

In esecuzione della delibera n. 2403 del 17/12/2020 è indetto, ai sensi del D.P.C.M. 25/01/2008 e del D.P.R. n. 483/1997, concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di Dirigente delle Professioni Sanitarie – Area Infermieristica ed Ostetrica.

Modalità e termine di presentazione delle domande

Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile nella sezione concorsi/domande on-line del sito internet istituzionale www.sanita.puglia.it/web/asl-barletta-andria-trani.

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è di 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, 4a Serie speciale, “Concorsi”. A decorrere dalle ore 10.00 del giorno successivo alla data di pubblicazione del citato bando e sino alle ore 24.00 dell’ultimo giorno utile, la piattaforma on-line consentirà l’accesso alla procedura di compilazione della domanda.

Il termine per la presentazione della domanda, ove cada in giorno festivo, sarà prorogato di diritto al giorno seguente non festivo.

Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione al concorso e, pertanto, non saranno ritenute valide le domande di partecipazione al concorso presentate con modalità diverse da quella sopra indicata, a pena di irricevibilità.

La data di presentazione telematica della domanda di partecipazione al concorso è certificata dal sistema informatico ed è indicata nella relativa stampa. L’unico calendario e l’unico orario di riferimento sono quelli di sistema.

Scaduto il predetto termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione il sistema non permetterà più l’accesso alla procedura e non saranno ammesse regolarizzazioni, sotto qualsiasi forma, delle domande già inoltrate.

Si consiglia di effettuare la registrazione e la compilazione con congruo anticipo per evitare un sovraccarico del sistema per il quale l’ASL BT non si assume alcuna responsabilità. Per la compilazione della domanda, entro il termine fissato, i candidati devono: 1. collegarsi all’indirizzo dell’Azienda: www.sanita.puglia.it/web/asl-barletta-andria-trani 2. selezionare sulla Homepage la voce albo pretorio – “concorsi/domanda on-line”; 3. compilare, registrare e inoltrare, secondo le istruzioni indicate sul sito, la domanda di partecipazione al concorso utilizzando l’apposito modulo di domanda on-line riportante tutte le dichiarazioni che, secondo le norme vigenti, i candidati sono tenuti a fornire.

Per la partecipazione al concorso dovrà essere effettuato un versamento, non rimborsabile, di un contributo pari ad €.10,00, da effettuarsi entro i termini di scadenza del bando ed esclusivamente mediante bonifico bancario intestato ASL BT – Servizio Tesoreria – Banca Unicredit – IBAN: IT 45 G 02008 41342 000105650999. Il versamento deve riportare nella causale la dicitura come di seguito indicato:

Codice 105 Concorso T.I. DIR. PROF. SAN. INFERM-OSTETR

L’omissione dei dati obbligatori richiesti nel modulo di domanda on-line, non consente la registrazione dei dati ed il successivo invio on-line della stessa domanda.

PROVE DI ESAME E PUNTEGGI

prova scritta: relazione su argomenti inerenti la funzione da conferire e impostazione di un piano di lavoro o soluzione dì una serie di quesiti a risposta sintetica nelle materie inerenti al profilo a concorso, con particolare riferimento alle leggi e regolamenti nazionali e regionali concernenti il settore sanitario;

prova pratica: utilizzo di tecniche professionali orientate alla soluzione di casi concreti;

prova orale: colloquio nelle materie delle prove scritte, con particolare riferimento alla organizzazione dei servizi sanitari, nonché alle leggi e regolamenti nazionali e regionali concernenti il settore sanitario.

Ai sensi dall’art. 4 dell’Allegato 1 al D.P.C.M. 25/01/2008 la commissione dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:

a) 20 punti per i titoli;

b) 80 punti per le prove di esame.

I punti per le prove di esame sono così ripartiti:

a) 30 punti per la prova scritta;

b) 30 punti per la prova pratica;

c) 20 punti per la prova orale.

I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:

a) titoli di carriera, punti 10;

b) titoli accademici e di studio, punti 3;

c) pubblicazioni e i titoli scientifici, punti 3; d) curriculum formativo e professionale, punti 4.

I titoli saranno valutati dall’apposita Commissione Esaminatrice ai sensi delle disposizioni di cui al D.P.C.M. 25/01/2008 e del D.P.R. n. 483/1997.

Titoli di carriera:

a) servizio di ruolo prestato quale professionista della specifica area (infermieristica ed ostetrica) presso le aziende UU.SS.LL. o le aziende ospedaliere e servizi equipollenti ai sensi degli articoli 22 e 23 del decreto del Presidente della Repubblica 10 dicembre 1997, n. 483:

1) nel livello dirigenziale a concorso, punti 1,00 per anno;

2) nella posizione organizzativa, punti 0,75;

3) nella funzione di coordinamento, punti 0,50;

4) nella posizione funzionale inferiore rispetto a quella oggetto di concorso, punti 0,25 per anno;

b) servizio di ruolo quale professionista della specifica area (infermieristica ed ostetrica) presso pubbliche amministrazioni:

1) come dirigente o qualifiche corrispondenti, punti 1,00 per anno;

2) nell’ottavo e nono livello o qualifiche corrispondenti, punti 0,50 per anno;

3) nel settimo livello o qualifiche corrispondenti, punti 0.30 per anno.

Titoli accademici di studio e professionali:

a) specializzazioni o titoli universitari attinenti alla posizione funzionale da conferire punti 1,00 per ognuna;

b) master annuale punti 0,50 per ognuna.

Per la valutazione delle pubblicazioni e dei titoli scientifici e del curriculum formativo e professionale si applicano i criteri previsti dall’art. 11 del citato decreto del Presidente della Repubblica n. 483/1997.

CONVOCAZIONE DEI CANDIDATI

Ai candidati ammessi a sostenere le prove di esame, l’Azienda provvederà a comunicare il diario delle prove, nonché la sede di espletamento esclusivamente mediante avvisi pubblicati nella sezione concorsi del sito internet istituzionale, www.sanita.puglia.it/web/asl-barletta-andria-trani – albo pretorio – sezione concorsi, graduatorie e avvisi pubblici con un preavviso di almeno 15 giorni (quindici) dall’inizio della prova scritta e della prova pratica e di almeno 20 giorni (venti) dall’inizio della prova orale.

Tale forma di pubblicità costituirà notifica ad ogni effetto di legge e non sarà data, pertanto, ulteriore comunicazione in merito ai singoli candidati. Tutti i candidati, ammessi alla prova scritta, dovranno presentarsi il giorno della prova muniti di un valido documento di identità del sottoscrittore ai fini della identificazione.

Per essere ammessi alle prove i candidati dovranno presentarsi il giorno della prova muniti di:

1. un valido documento di identità del sottoscrittore;

2. domanda di ammissione debitamente firmata;

3. ricevuta versamento contributo di partecipazione alla selezione, se non allegata alla domanda online;

4. eventuali pubblicazioni indicate in sede di domanda.

Si precisa che, qualora i candidati non consegni la copia delle pubblicazioni dichiarate nella domanda, non si procederà alla loro valutazione. I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove di concorso nei giorni, ora e sede stabiliti, saranno dichiarati esclusi dal concorso quale sia la causa dell’assenza, anche se non dipendente dalla volontà dei singoli concorrenti.

Pubblicato sul BUR n° 174 pubblicato il 31-12-2020. Pubblicato sulla GU n.11 del 09-02-2021. Scade il giorno 11 marzo 2021.

Redazione Nurse Times

Allegato

Bando concorso infermiere

Ultimi articoli pubblicati

Infermieri americani: guadagnano fino a 110mila dollari all’anno
Asl Barletta Andria Trani: concorso per infermiere dirigente. Al via le domande
Smartphone e possibile rischio per pacemaker e defibrillatori
Le crisi epilettiche non danneggiano irreversibilmente il cervello
AstraZeneca: per la seconda dose, usare lo stesso vaccino

L’articolo Asl Barletta Andria Trani: concorso per infermiere dirigente. Al via le domande scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.