Stando ai risultati di uno studio caso-controllo Usa, pubblicato su the Journal of Rheumatology, l’aggiunta di metotressato al trattamento con glucocorticoidi sarebbe in grado di ridurre di ben 2 volte il rischio di recidive in pazienti con arterite a cellule giganti rispetto a quelli trattati solo con glucocorticoidi. Se confermati, tali risultati ampliano le possibilità di intervento in questi pazienti, consentendo la riduzione del dosaggio dei glucocorticoidi e, di conseguenza, il possibile sviluppo di eventi avversi.