Un’unica soluzione assicurativa, accessibile a tutti gli iscritti all’Albo, che copre la responsabilità per colpa lieve, grave ed erariale.
«La polizza assicurativa per responsabilità per colpa lieve, grave ed erariale, come previsto dalla legge 24/2017 (Legge Gelli), è un passaggio estremamente importante a tutela dei professionisti del settore. Per questo siamo impegnati in prima linea nel far conoscere ai colleghi infermieri tale opportunità, e a breve organizzeremo anche incontri e appuntamenti sul tema». Questo il commento di Opi Firenze-Pistoia sulla novità di questi giorni.
L’Ordine professionale degli infermieri lancia infatti, a partire dal gennaio 2019, la polizza assicurativa per responsabilità per colpa lieve, grave ed erariale, come previsto dalla legge 24/2017 (Legge Gelli), con una delle maggiori compagnie assicurative nazionali, la Unipol Sai. La polizza, obbligatoria per tutti ma sottoscrivibile su base volontaria, si caratterizza per un massimale di 5 milioni di euro, il prezzo annuale attualmente più basso sul mercato (22 euro) per coprire responsabilità civile professionale, responsabilità patrimoniale, responsabilità civile per colpa grave e per danno erariale.
Il risultato è stato raggiunto grazie a due gare europee, bandite dalla Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi) a partire da un anno fa, prima per identificare il broker necessario all’operazione (l’associazione temporanea di impresa Marsh-Morganti Insurance Brokers, specializzata nel ramo sanitario), poi per stabilire e stipulare la polizza che, trascorsi i necessari tempi di legge dall’aggiudicazione, è stata sottoscritta il 28 dicembre.
Un’unica soluzione assicurativa, quindi, accessibile a tutti gli iscritti all’Albo degli infermieri e infermieri pediatrici (oltre 445mila professionisti in Italia, di cui almeno 385mila in attività), per tutelare qualunque forma di attività lavorativa: in regime di dipendenza per conto del Ssn, quella presso strutture sanitarie o sociosanitarie private, l’attività in regime di libera professione e quella svolta tramite le cooperative, o anche una combinazione tra queste e tutte le funzioni esercitate, compreso il coordinamento e la direzione.
Il servizio sarà accessibile dal sito della Federazione (www.fnopi.it) a partire dal 1° gennaio 2019. Inoltre è prevista per gli infermieri una consulenza telefonica dedicata tramite un apposito numero verde (800.433.980), erogata da qualificati professionisti del settore assicurativo (a partire dal 2 gennaio, orari: 9/12 e 14/16).
Redazione Nurse Times
 
L’articolo Arriva la polizza per gli infermieri, Opi Firenze-Pistoia: “Traguardo importante” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.