Un messaggio di speranza e di coesione dal personale sanitario dell’Ospedale della Murgia.

Nell’Area Covid dell’Ospedale della Murgia di Altamura (Bari) è “fiorito” l’Albero della Vita: foglie stilizzate, fatte di impronte digitali e firme che svelano le storie e i volti di medici, infermieri e operatori socio-sanitari impegnati nel fronteggiare l’emergenza. Un messaggio di speranza per i pazienti che lottano contro il coronavirus, ma anche la testimonianza di quanto il personale sanitario sia coeso nel prendersi cura di loro.

Dal 27 ottobre scorso ad oggi il presidio altamurano ha registrato 4.586 giornate di degenza legate al Covid, suddivise tra i 281 ricoveri in Malattie infettive e Terapia semi-intensiva e i 59 della Rianimazione. «Risultati che hanno richiesto un grande sforzo e che ci è sembrato bello poter condividere con tutti – spiega Annalisa Altomare, responsabile della direzione medica –. L’Albero della Vita realizzato dal personale Covid rappresenta la testimonianza più vera del nostro lavoro: ognuno nel nostro ospedale ha la sua piccola parte e tutti insieme si cresce nel servizio all’ammalato».

Redazione Nurse Times

L’articolo Altamura (Bari), in Area Covid spunta l’Albero della Vita scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.