Di seguito la richiesta a nome della COAP di Lecce di sollecitare il Ministro della Salute e il Presidente della Conferenza delle Regioni affinché sia consentito anche agli Infermieri Pediatrici di poter vaccinare.

”Al Presidente Nazionale FNOPI, Dott.ssa Barbara MangiacavalliAl Presidente COAP Nazionale, Dott.ssa Laura Barbottoe p,c. Al Presidente della Regione Puglia, Dott. Michele Emiliano

Gent.mi Presidenti  

Come è noto il Presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga ha emanato dei protocolli di intesa tra Governo, Regioni e Ordini Professionali che vanno ad abilitare circa 200mila iscritti alla Federazione Tsrm Pstrp (tecnici di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche,  della riabilitazione e della prevenzione), 50mila biologi e le 20mila ostetriche nella campagna  nazionale di vaccinazione contro il Covid. 

In Italia abbiamo circa 10.000 Infermieri Pediatrici che hanno conoscenze e competenze avanzate sul tema della prevenzione ed effettuano, da anni, le campagne vaccinali in ambito pediatrico e che non  hanno bisogno di fare alcun corso FAD per essere formati alla somministrazione in sicurezza dei vaccini. 

Sappiamo benissimo che il DM n.70/97 indica che l’attività dell’Infermiere Pediatrico non può essere effettuata su assistiti che superano i 18 anni di vita; ma è chiaro che se oggi, dopo l’Accordo sopra citato, noi abbiamo professionisti che sono autorizzati a somministrare i vaccini senza avere mai preso in carico un paziente nel processo della vaccinazione, a questo punto la competenza, la professionalità di un Infermiere Pediatrico può serenamente superare qualsiasi vincolo di età anagrafica. 

Con la presente sono a chiedere, a nome della COAP di Lecce di sollecitare il Ministro della Salute  e il Presidente della Conferenza delle Regioni affinché sia consentito anche agli Infermieri Pediatrici  di poter vaccinare nei PVP dando il proprio contributo qualificato nella campagna vaccinale anti  covid-19. 

Il Governo e il Presidente della Conferenza Stato Regioni hanno derogato su tutto, pertanto speriamo nel vostro impegno, affinché, anche gli Infermieri Pediatrici possano contribuire ad accelerare la  campagna di vaccinazione nazionale e di assicurare un servizio rapido e capillare. ”

La Presidente COAP di Lecce , F.to Inf. Ped. Rosa Anzelmo

Ultimi articoli pubblicati

AIOP Lecce: richiesta per consentire agli infermieri pediatrici di vaccinare
Milano, l’allarme della Fondazione Maddalena Grassi: “Carenza di infermieri ci impedisce di fornire assistenza domiciliare a bimbi disabili”
Brindisi, la denuncia di alcuni oss: “Truffati dagli organizzatori dei corsi di formazione”
Savona, sexy infermiera per la pubblicità di una farmacia: l’Opi non ci sta
Coronavirus, molti sanitari non ancora vaccinati in Alto Adige
L’articolo AIOP Lecce: richiesta per consentire agli infermieri pediatrici di vaccinare scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.