Si tratta di Alberto Zanin, coordinatore sanitario della struttura ospedaliera di Emergency a Kabul

Ecco il messaggio pubblicato nelle ultime ore su Fb:

”Kabul in città non si registrano combattimenti, ma all’aeroporto la tensione è ancora alta: da lì, oggi, abbiamo già ricevuto 2 pazienti con ferite da proiettile. Il numero dei feriti ricevuti nelle ultime 24 ore nel nostro ospedale è in diminuzione: 6 i pazienti ricoverati, 24 quelli medicati in pronto soccorso. Abbiamo potuto rimuovere i letti extra, liberare 14 dei 100 posti letto disponibili ed estendere i criteri di ammissione, ricominciando a ricoverare anche i pazienti non in pericolo di vita. Anche le attività dei nostri ospedali ad Anabah e Lashkar-gah e dei Posti di primo soccorso in tutto il Paese proseguono regolarmente.”

Guarda il videomessaggio di Alberto Zanin

Intanto il Presidente Lavevaz e Assessore Barmasse inviano messaggio al coraggioso infermiere:

Valdostani orgogliosi dell’infermiere impegnato a Kabul “La nostra comunità è orgogliosa del coraggio e della generosità di un giovane valdostano impegnato in queste ore in una delicatissima e rischiosa attività di solidarietà e assistenza sanitaria”.

“Intendiamo restare in contatto con Zanin nelle prossime settimane – proseguono Lavevaz e Barmasse – per valutare eventuali interventi di sostegno da parte della Regione per concretizzare la nostra vicinanza al prezioso lavoro che Emergency sta svolgendo in Afghanistan”.

Ultimi articoli pubblicati

Astrazeneca: studio sugli anticorpi monoclonali
Sestili:”Governo vaccini i NoVax con le cattive o tra due mesi avremo 300 morti di Covid-19 al giorno”
Vaccinazione eterologa più efficace contro variante Delta: lo studio
Osp. Santissima Annunziata: precipita ascensore con a bordo due OSS addetti al barellamento
Infermieri per il prossimo anno accademico: pubblicato il numero definitivo
L’articolo Afghanistan: un infermiere valdostano coordinatore a Kabul scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.