Seleziona una pagina

Muscoril contratture e dolore 2,5 mg/g crema
Tiocolchicoside

Che cos’è Muscoril contratture e dolore e a cosa serve

Muscoril contratture e dolore contiene il principio attivo tiocolchicoside, che
appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati miorilassanti che agiscono
rilassando i muscoli e alleviando il dolore.
Questo medicinale è utilizzato per il trattamento di:
– dolore alla schiena che può estendersi fino alle gambe e ai piedi, transitorio
(lombo-sciatalgie acute);
– dolore al collo che può estendersi alle braccia e alle mani e può essere
accompagnato da formicolio e difficoltà dei movimenti (nevralgie cervicobrachiali);
– dolore persistente al collo con limitazione o impossibilità di movimento
(torcicolli ostinati);
– dolore post-traumatico e post-operatorio.
Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo un breve
periodo di tempo.

Cosa deve sapere prima di usare Muscoril contratture e dolore

Non usi Muscoril contratture e dolore
– se è allergico al tiocolchicoside o ad uno qualsiasi degli altri componenti di
questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
– se soffre di una condizione in cui viene persa la motilità volontaria dei
muscoli (paralisi flaccida);
– se soffre di un indebolimento dei muscoli (ipotonie muscolari);
– se è in stato di gravidanza
– se sta allattando al seno se non dopo una attenta valutazione da parte del
medico (Vedere paragrafo 2 “Gravidanza e allattamento”).
Avvertenze e precauzioni
Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Muscoril contratture e
dolore.
L’uso di questo medicinale, specie se per trattamenti prolungati, può causare
disturbi alla pelle come irritazione (fenomeni di sensibilizzazione). In questo
caso interrompa il trattamento con Muscoril contratture e dolore. Il medico
valuterà se è necessario cominciare una terapia idonea.
Altri medicinali e Muscoril contratture e dolore
Informi il medico o il farmacista se sta usando, ha recentemente usato o
potrebbe usare qualsiasi altro medicinale.
Non sono note forme di interazione con altri medicinali.
Gravidanza
Non usi questo medicinale se è in gravidanza.
Allattamento
Non usi questo medicinale se sta allattando al seno. Si rivolga al medico che
valuterà se interrompere l’allattamento o il trattamento con questo medicinale,
valutando i rischi per il bambino in rapporto al beneficio per la madre.
Guida di veicoli e utilizzo di macchinari
L’uso di questo medicinale in rari casi può causare sonnolenza, tenga conto di
questa possibilità se deve guidare veicoli o utilizzare macchinari.
Muscoril contratture e dolore 0,25% crema contiene
paraidrossibenzoati
Questo medicinale contiene paraidrossibenzoati che possono causare reazioni
allergiche (anche ritardate), come dermatiti da contatto, raramente di tipo
immediato, accompagnate da orticaria e costrizione dei bronchi
(broncospasmo).

Come usare Muscoril contratture e dolore

Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in
questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il
medico o il farmacista.
La dose raccomandata è di 2-3 applicazioni al giorno. Applichi una quantità di
prodotto in base alle dimensioni della zona interessata. Il medico valuterà la
riduzione della dose in caso di comparsa di effetti indesiderati.
Se usa più Muscoril contratture e dolore di quanto deve
Non sono noti casi di sovradosaggio in seguito all’uso di questo medicinale per
uso locale.
Se dimentica di usare Muscoril contratture e dolore
Non usi una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.
Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al
farmacista.

Possibili effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati
sebbene non tutte le persone li manifestino.
Rari (possono interessare fino a 1 su 1000 persone)
Reazioni allergiche cutanee che possono presentarsi come gonfiore intorno alla
bocca, agli occhi e in altre zone (angioedema).
Segnalazione degli effetti indesiderati
Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in
questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli
effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo:
www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei
può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo
medicinale.

Come conservare Muscoril contratture e dolore

Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla
confezione dopo “Scad”.
La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.
Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda
al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a
proteggere l’ambiente.

Contenuto della confezione e altre informazioni

Cosa contiene Muscoril contratture e dolore 2,5mg/g crema
– Il principio attivo è tiocolchicoside. 100 g di crema contengono 250 mg di
tiocolchicoside.
– Gli altri componenti sono polisorbato 80, sodio laurilsolfato, cetile palmitato,
miscela di alcoli grassi e idrocarburi, lanolina idrogenata, acido stearico,
sodio alginato, metil para-idrossibenzoato, etil para-idrossibenzoato, propil
para-idrossibenzoato, lavanda essenza, acqua depurata.
Descrizione dell’aspetto di Muscoril contratture e dolore e contenuto
della confezione
Muscoril contratture e dolore 2,5 mg/g crema: tubo da 30 g.
Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio
Sanofi S.p.A., – Viale L. Bodio, 37/B – Milano
Produttore
Sanofi Winthrop Industrie – 196, Rue du Maréchal Juin 45200 – Amilly (Francia)
Documento reso disponibile da AIFA il 10/06/2016
Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei
medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell’autorizzazione
all’immissione in commercio (o titolare AIC).

Facebook Comments