Concorso pubblico per infermiere dirigente presso l’Ausl di Piacenza

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente delle professioni sanitarie, area infermieristica, per la direzione delle professioni sanitarie

Si procede, con l’osservanza delle norme previste  e 
richiamate dal decreto legislativo n. 502/1992  e 
del  decreto  del 
Presidente della Repubblica n. 483/1997, all’indizione  del 
concorso  pubblico, per titoli ed
esami, per la copertura di un posto di dirigente  delle professioni sanitarie, area
infermieristica, per  le  esigenze 
della direzione delle professioni sanitarie.

Le domande di ammissione al concorso, redatte in carta  libera 
e corredate dei  documenti  prescritti, 
dovranno  pervenire  a 
questa amministrazione entro le ore 12,00 del trentesimo  giorno 
successivo alla data di 
pubblicazione  del  presente 
estratto  nella  Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
– 4ª Serie speciale «Concorsi  ed esami».

Si precisa che la domanda e la documentazione  ad 
essa  allegata devono  essere 
inoltrate  a  mezzo 
servizio  postale  al  
seguente indirizzo: amministrazione dell’Azienda unità  sanitaria 
locale  di Piacenza – Via
Anguissola, 15 – 29121 Piacenza.

Le domande potranno essere inviate, nel rispetto dei  termini 
di cui  sopra,  anche 
utilizzando  una  casella  di 
posta  elettronica certificata,  all’indirizzo 
PEC  dell’Azienda  U.S.L. 
di  Piacenza: avvisi.concorsi@pec.ausl.pc.it  

In tal  caso  la 
domanda  e  tutta 
la  documentazione  allegata dovranno essere contenute in un
massimo di due files formato PDF,  la cui
dimensione massima non potrà superare 5 Mb ciascuno. Il  mancato rispetto di tale previsione comporterà
l’esclusione dal concorso.

Per le modalità  d’inoltro  della  domanda  tramite  PEC  e  per visionare  il  testo  integrale  della  selezione  si   rinvia  alla pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione n. 281 del 28 agosto 2019.

Per   ulteriori   informazioni   rivolgersi    al    Dipartimento Amministrativo – U.O. risorse umane – ufficio concorsi – dell’Azienda U.S.L. di Piacenza.

Redazione Nurse Times

Allegato

Bando concorso infermiere dirigente
L’articolo Concorso pubblico per infermiere dirigente presso l’Ausl di Piacenza scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Asp Palermo: mobilità e contestuale concorso per 86 posti di varie figure professionali

Mobilità volontaria regionale ed in subordine interregionale, per titoli, e contestuale indizione di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di posti di varie figure professionali di personale del comparto, a tempo pieno ed indeterminato

A parziale esecuzione della deliberazione del direttore  generale dell’ASP di Palermo n. 82  del 
23  maggio  2019  è  indetto avviso pubblico di mobilità regionale
ed in subordine  interregionale,  per titoli, per il personale in servizio
presso le aziende e gli enti del comparto 
del  servizio  sanitario 
nazionale  o  presso 
una delle pubbliche amministrazioni di cui  all’art. 
1 comma 2 del decreto legislativo 
n.  165/2001  per 
la  copertura   a  
tempo   pieno   e indeterminato dei seguenti  posti 
di  diverse  figure 
professionali afferenti al comparto come di seguito indicato:

otto  posti   di   collaboratore   professionale   sanitario (categoria D): tecnico sanitario di laboratorio biomedico; undici  posti   di collaboratore   professionale   sanitario tecnico di radiologia medica, categoria D; dieci posti di collaboratore professionale sanitario tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, categoria D; sei   posti   di   collaboratore   professionale   sanitario assistente sanitario, categoria D; sette posti di collaboratore professionale sanitario tecnico della riabilitazione psichiatrica, categoria D; sei posti di collaboratore professionale sanitario educatore professionale, categoria D; tredici  posti  di  collaboratore  professionale  sanitario fisioterapista, categoria D; nove  posti   di   collaboratore   professionale   sanitario ostetrico, categoria D;un   posto   di   collaboratore   professionale    sanitario dietista, categoria D; due   posti   di   collaboratore   professionale   sanitario logopedista, categoria D; tredici  posti  di  collaboratore  professionale   assistente sociale, categoria D. E’ contestualmente indetto concorso pubblico per titoli
ed  esami per la copertura a tempo pieno
e indeterminato di quei  posti  per  i quali
la suddetta procedura di mobilità dia esito negativo in  tutto o in parte.

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata  ed 
inviata solo in via telematica a pena di esclusione, utilizzando la
specifica applicazione informatica disponibile sul sito  internet 
dell’Azienda (www. asppalermo.org 
–  sezione  concorsi) 
seguendo  le  relative istruzioni formulate dal sistema
informatico.

Il termine di presentazione delle domande scade alle ore
23,59,59 del trentesimo giorno  successivo  alla 
pubblicazione  del  presente avviso nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana –  4ª Serie speciale
«Concorsi ed  esami» qualora  il 
termine  di  presentazione delle  domande 
sia  festivo  il 
termine  s’intende  prorogato nel successivo giorno non festivo. Il
testo  integrale dell’avviso è
pubblicato  nella   Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana –
concorsi n. 6 del 31 maggio  2019 ed è
scaricabile dal sito internet dell’Azienda www.asppalermo.org

Per ulteriori  informazioni  gli  aspiranti  potranno  rivolgersi all’ASP  Palermo  presso Dipartimento  risorse  umane e sviluppo organizzativo UOC gestione giuridica  e  sviluppo  organizzativo  UOS acquisizione risorse umane dell’ASP di Palermo, via Pindemonte, 88  – 90129 Palermo, Pad 23  –  tel.  n.  0917033933-3944  (nei  giorni  di martedì e giovedì dalle 9,00 alle 13,00 dalle  15,00  alle  17,00), oppure  visitare  la  sezione  concorsi  del  sito   web   aziendale: www.asppalermo.org

Redazione Nurse Times
L’articolo Asp Palermo: mobilità e contestuale concorso per 86 posti di varie figure professionali scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Fials, Sanità: quel microcosmo che ci appassiona e ci divora. Segui la diretta streaming

Fials, Sanità: quel microcosmo che ci appassiona e ci divora. Segui la diretta streaming

Si tiene oggi 5 ottobre a Riccione la Tavola Rotonda all’interno del Consiglio Nazionale della Fials presieduto dal segretario nazionale Giuseppe Carbone

La Tavola Rotonda vede la partecipazione di autorevoli relatori:

Sergio VENTURI, Assessore alla sanità Emilia Romagna e Presidente del Comitato di Settore Regioni Sanità in rappresentanza della Conferenza Stato-Regioni. Tema trattato dal dott. Venturi: Regionalismo differenziato: effetti nel SSN. Il Patto della Salute 2019-2021: considerazioni generali e particolari sul documento della Conferenza delle Regioni del 26 settembre u.s. sulla carenza del personale e risorse per valorizzare il personale. Il rinnovo del contratto sanità pubblica 2019 – 2021 e lo sviluppo di carriera del personale. Lo sblocco del contratto nazionale nella sanità privata.

Barbara MANGIACAVALLI, Presidente Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche (Fnopi) che delinea quale sviluppo professionale, nuovi modelli organizzativi ed incarichi professionali per le professioni sanitarie.Francesco QUAGLIA, Componente ARaN in rappresentanza delle Regioni, affronta il tema del nuovo CCNL comparto sanità 2019 – 2021: sviluppo professionale delle professioni sanitarie e consequenziali nuovi modelli organizzativi regionali e azienda, lo sviluppo di carriera del personale amministrativo e tecnico, l’Evoluzione degli OSS. II nuovo profilo professionale di Autista Soccorritore.Alessandro BEUX, Presidente Federazione Nazionale Ordini T.S.R.M. e P.S.T.R.P. introduce le proposte per uno sviluppo professionale nel nuovo sistema di classificazione.Gianfranco RUCCO, Direttore ARaN e Parte Pubblica per i rinnovi dei CCNL del Comparto Sanità definisce il nuovo sistema delle relazioni sindacali: contrattare per innovare. Le finalità e gli obiettivi della Commissione Paritetica ARAN per la classificazione e sviluppo professionale di tutti i dipendenti del SSN.Il Segretario Nazionale Giuseppe Carbone annuncia l’impegno della Fials sui temi trattati.

La DIRETTA STREAMING

Fials, Sanità: quel microcosmo che ci appassiona e ci divora. Segui la diretta streamingGepostet von Infermiere professionista della salute am Freitag, 4. Oktober 2019

Gepostet von Infermiere professionista della salute am Samstag, 5. Oktober 2019

Gepostet von Infermiere professionista della salute am Samstag, 5. Oktober 2019
Redazione Nurse Times

L’articolo Fials, Sanità: quel microcosmo che ci appassiona e ci divora. Segui la diretta streaming scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Opi Milano Lodi Monza e Brianza “Le Professioni Sanitarie di oggi e domani… Analizzare il presente con lo sguardo rivolto al futuro” in diretta Streaming

Opi Milano Lodi Monza e Brianza “Le Professioni Sanitarie di oggi e domani… Analizzare il presente con lo sguardo rivolto al futuro” in diretta Streaming

L’Opi di Milano, Lodi, Monza e Brianza protagonista di un evento formativo di grande interesse per la sanità lombarda.

L’evento dal titolo “Le Professioni Sanitarie di oggi e
domani… Analizzare il presente con lo sguardo rivolto al futuro” si tiene
presso l’Hotel Marriott a Milano.

Obiettivo della Tavola Rotonda è dibattere il presente con lo sguardo rivolto al futuro. Disserteranno esperti delle professioni sanitarie e rappresentanti degli Ordini professionali, il Top Management delle Aziende Sanitarie pubbliche e private ed esponenti del mondo politico lombardo.

Relatori Partecipanti alla Tavola Rotonda:

Avv. Giulio Gallera, Assessore al Welfare della regione Lombardia;Dr. Paolo Rotelli, Presidente del Gruppo Ospedaliero S.Donato;Avv. Antonio Leonardo Tanga, Consigliere della Corte di Cassazione;Dr. Silvano Casazza, direttore generale di Ats Brianza;Dr. Giovanni Monza, Direttore Sanitario Aziendale Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo;Dr. Eugenio Porfido, Direttore Generale dell’Asst Valle Olona;Dr. Matteo Stocco, Direttore Generale dell’Azienda socio Sanitaria territoriale di Monza;Dr. Francesco Bombelli, Presidente CONSORZIO STABILE HCM;Dr. James George, gastroenterologo;Dott.ssa Francesca Camesasca, coordinatrice infermieristica;Dott.ssa Ilaria Gorla, infermiera pediatrica.Dott. Franco Vallicella, componente del Comitato Centrale FnopiSegui l’evento in Diretta Streaming

Opi Milano Lodi Monza e Brianza “Le Professioni Sanitarie di oggi e domani… Analizzare il presente con lo sguardo rivolto al futuro” in diretta StreamingOpi Milano, Lodi, Monza e Brianza “Le Professioni Sanitarie Infermieristiche di oggi e domani. Analizzare il presente con lo sguardo rivolto al futuro” DIRETTA STREAMINGhttps://www.nursetimes.org/opi-milano-lodi-monza-e-brianza-le-professioni-sanitarie-di-oggi-e-domani-analizzare-il-presente-con-lo-sguardo-rivolto-al-futuro-in-diretta-streaming/74129 NurseTimes – Giornale di informazione Sanitaria #milano #foruminfermiere2019 OPI Milano Lodi Monza e BrianzaGepostet von NurseTimes am Samstag, 5. Oktober 2019

Milano 2 parteOpi Milano, Lodi, Monza e Brianza “Le Professioni Sanitarie Infermieristiche di oggi e domani. Analizzare il presente con lo sguardo rivolto al futuro” DIRETTA STREAMINGhttps://www.nursetimes.org/opi-milano-lodi-monza-e-br…/74129 NurseTimes – Giornale di informazione Sanitaria #milano #foruminfermiere2019 OPI Milano Lodi Monza e BrianzaGepostet von NurseTimes am Samstag, 5. Oktober 2019
Redazione Nurse Times
L’articolo Opi Milano Lodi Monza e Brianza “Le Professioni Sanitarie di oggi e domani… Analizzare il presente con lo sguardo rivolto al futuro” in diretta Streaming scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Segretarie di studio medico prescrivevano farmaci ed esami specialistici: 5 denunciati dai NAS di Firenze

Un blitz del Carabinieri del NAS di Firenze presso un centro medico della Valdichiana ha portato alla denuncia di tre medici e due segretarie.

Secondo gli accertamenti effettuati dagli uomini dell’Arma, queste ultime si occupavano direttamente della prescrizione di farmaci o visite specialistiche, avendo a loro disposizione interi blocchetti di ricette sulle quali apporre poi il timbro reale del camice bianco ed una firma falsificata. 

La giustificazione fornita durante le indagini è stata quella di voler snellire i tempi di attesa degli utenti, venendo incontro alle loro esigenze adottando questa modalità.

A tutti è stato contestato il reato continuato di falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in atti pubblico. Tale modus-operandi sarebbe andato avanti da molti anni, secondo quanto emerso dalle indagini.

Simone GussoniL’articolo Segretarie di studio medico prescrivevano farmaci ed esami specialistici: 5 denunciati dai NAS di Firenze scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.